Tutto nasce dalla materia

Nell’opera l’incipit del messaggio si riscontra gia’dal titolo Tutto si genera dalla materia, ovvero la sostanza sotto l’input della creativita’ genera. Si tratta di un linguaggio artistico che ci porta al concetto filosofico del divenire delle cose. Quindi non staticita’ ma un’evoluzione continua su tutto cio’ che è stato ed è. Vito Spada crea le forme con cerchi, triangoli, linee e quadrati che in un gioco geometrico cesellano armonia della materia che si rigenera. Un ruolo fondamentale nell’opera è l’impulso artistico che tiene conto dello studio dello spazio e studia l’equilibrio compositivo per valorizzare la peculiarita’ dell’immagine che gioca visivamente con le forme. Le linee delle forme geometriche, dai contorni marcati con un effetto cromatico luminoso, creano efficacia compositiva in un opera ricca d’impatto visivo. Difatti l’intensita’ cromatica e formale è il risultato di un lavoro di ricerca che con duttilita’ pittorica trasla le emozioni in un connubio tra geometrie, colori e fervida creativita’.                                                                                                                                                                                                                             Enza Conti  Giornalista presso il Convivio